La Fondazione Orestiadi di Gibellina e il Polo Museale Regionale d'arte moderna e contemporanea , presentano il ciclo di incontri “Un viaggio nella scrittura femminile”,  a cura di Anna Maria Ruta, che vedranno protagoniste Silvana Grasso, Elvira Seminara e Dacia Maraini. Dialogano con le autrici, Beatrice Agnello, Mimì Perrone, Salvatore Ferlita.

Tutte diverse fra loro, rappresentative di diversi modelli di scrittura e di lessico, queste scrittrici, dopo la scomparsa dei grandi nomi “maschili” della letteratura siciliana di un recente passato, tengono oggi alto il livello della nostra narrativa.

Oltre a parlare della loro scrittura, le autrici saranno invitate a raccontare anche e soprattutto del loro rapporto con la Sicilia, con la terra madre, da cui hanno variamente attinto vita, cultura, pensieri, riflessioni per le loro trame narrative. 

Il primo incontro si svolgerà con Silvana Grasso, mercoledì 3 maggio alle ore 17,30.

Come la vedono la loro Isola queste scrittrici? « Nessuna cosa per me, dice Silvana Grasso, è più importante della Sicilia! » «La Sicilia è solo un contenitore geografico, ma le geografie che mi interessano sono quelle della psiche vulcano, incenerisco la carne e indosso il fuoco. Nulla di me è in ordine. Vorrei una Sicilia con un totale spopolamento, tornata mito. Una rivoluzione e una ricollocazione nel mondo.» 

Silvana Grasso 

è nata a Macchia di Giarre, in Sicilia. Vive tra Gela e Giarre. È filologo classico, scrive racconti, romanzi, pièce teatrali e collabora con diverse testate. È stata assessore alla cultura del comune di Catania. Le sue opere sono state premiate con importanti riconoscimenti, tra cui: il Premio Mondello, il Premio Brancati, il Premio Vittorini, il Premio Flaiano Narrativa, il Premio Grinzane Cavour Narrativa italiana. Ha pubblicato: Nebbie di ddraunàra (La Tartaruga 1993), Il bastardo di Mautàna (Anabasi 1994, Einaudi 1997, ripubblicato da Marsilio nel 2011), Ninna nanna del lupo (Einaudi 1995, ripubblicato da Marsilio nel 2012), L’albero di Giuda (Einaudi 1997, ripubblicato da Marsilio nel 2011), La pupa di zucchero (Rizzoli 2001), Disìo (Rizzoli 2005), 7 uomini 7. Peripezie di una vedova (Flaccovio 2006), Pazza è la luna (Einaudi 2007), L’incantesimo della buffa (Marsilio 2011), Il cuore a destra (Le Farfalle 2014), Solo se c'è la  luna (Marsilio 2017).

Gli incontri sono inseriti nel programma “Il Maggio dei Libri”, campagna nazionale del Mibact – Centro per il libro e la lettura.

La libreria Modus Vivendi di Palermo curerà uno spazio con le pubblicazioni delle scrittrici.

 

Polo Museale Regionale d’Arte Moderna e Contemporanea Palazzo Riso

Via Vittorio Emanuele, 365 – Palermo

Mercoledì 3 maggio ore 17.30, Palazzo Riso – incontro con Silvana Grasso

 

Venerdì 12 maggio ore 17.30, Villa Malfitano – incontro con Elvira Seminara, in collaborazione con la Società Dante Alighieri di Palermo

Venerdì 19 maggio ore 17.30, Palazzo Riso – incontro con Dacia Maraini

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Fondazione istituto di alta cultura Orestiadi Onlus - Baglio Di Stefano 91024 Gibellina - P.I. 01602910810

Copyright Fondazione Orestiadi - Powered by Demetrix s.r.l. for Engineering S.p.a.